Festa dell’accoglienza

La nostra scuola primaria Santa Dorotea di Montecchio Emilia ha inaugurato, sabato 21 settembre, l’inizio di un nuovo anno scolastico, con la festa dell’accoglienza, che come dice la parola stessa, accoglie i nuovi bambini di prima elementare, ma anche chi ritorna con entusiasmo e fervore al suo impegno scolastico, dopo la pausa estiva.

Così noi insegnanti, abbiamo approfittato di questa splendida giornata per lanciare il nuovo tema dell’anno: TRASMETTERE!

Trasmettere l’amore, il sapere, la gioia, la fede in Dio e il ricordo del passato, come strumento prezioso per vivere e apprezzare in pienezza il futuro. Infatti la mattinata ha preso vita con innumerevoli giochi di un tempo, come i trampoli, il lancio della balestra, il telefono senza fili, che sono stati proposti e fatti sperimentare ai nostri bimbi, affinché potessero comprendere come le modalità di gioco fossero cambiate, ma non per questo meno divertenti; anzi probabilmente più dinamiche e coinvolgenti.

Alla fine di ogni gioco sono state attaccate, su un grande televisore, alcune parole significative come ascolto, discernimento, gioia, amicizia, collaborazione…..qualità proprie di Gesù fanciullo, che sono state tramandate fino a noi e che ora abbiamo il compito di trasmettere e fare nostre. Non è poi mancata una super merenda, con pane e cioccolato, preparata appositamente da alcuni genitori e gustata in compagnia all’ombra del nostro cortile. Infine, come ricordo indelebile di questa giornata, è stato lasciato ad ogni bambino, un segno, un dono, anch’esso pensato per trasmettere uno stile di vita corretto, nel rispetto del Creato, della natura e rivolto alla riduzione dell’uso eccessivo della plastica come più volte ci ha esortato a fare Papa Francesco:  “È questo il tempo per riflettere sui nostri stili di vita e su come le nostre scelte quotidiane in fatto di cibo, consumi, spostamenti, utilizzo dell’acqua, dell’energia e di tanti beni materiali siano spesso sconsiderate e dannose. In troppi stiamo spadroneggiando sul creato. Scegliamo di cambiare, di assumere stili di vita più semplici e rispettosi! Noi tutti abbiamo a cuore le giovani generazioni e per esse preghiamo, perché crescano nella conoscenza e nel rispetto della casa comune e col desiderio di prendersi cura del bene essenziale dell’acqua a vantaggio di tutti”.

Proprio sull’invito del Santo Padre abbiamo pensato di regalare a ciascun bambino una borraccia personalizzata, in alluminio, da portare a scuola in sostituzione alle consuete bottigliette. Sappiamo essere un piccolo gesto, ma è partendo dalle piccole cose e dalle semplici abitudini che possiamo arrivare a fare cose grandi!

Tutte le 170 borracce sono state regalate e sponsorizzate dal negozio Eurolandia Store  di Montecchio Emilia, come segno di amicizia e condivisione del nostro progetto.

Grazie davvero di cuore a tutti i bimbi e alle loro famiglie, a tutto il team degli insegnanti e a coloro che hanno reso speciale questa mattinata di scuola “alternativa”,  perché chi semina amore, chi accoglie con gioia, trasmette valori che non verranno mai dimenticati dai nostri bambini.

Nella galleria fotografica le foto di questa splendida giornata!!

                                                                                               Il team degli insegnanti